Albo Unico degli Scrutatori

Iscrizione all'Albo degli Scrutatori

Iscrizione Albo Scrutatori

L’Albo degli Scrutatori viene aggiornato attraverso l’iscrizione, che può essere fatta entro il 30 novembre, o la cancellazione da revisione dell’ufficio elettorale o su istanza da parte di chi ne è stato iscritto.

E’ di fatto l’elenco dei cittadini elettori che hanno adempiuto alla scuola dell’obbligo, che fanno richiesta per svolgere, durante le consultazioni elettorali, la funzione di scrutatore.
Una volta ricevuta la nomina a scrutatore, è obbligatorio presentarsi e svolgere tale funzione, infatti, sono previste delle sanzioni penali nei confronti degli inadempienti che non abbiano presentato giustificato motivo di impedimento. L’eventuale istanza di esonero dall’incarico, corredata dalla documentazione giustificativa, e solo per gravi motivi, va trasmessa con urgenza, presso il Comune di residenza che provvederà ad attingere dalla graduatoria delle riserve nominate, l’eventuale sostituto.

Chi può richiederla:

Possono richiedere l’iscrizione all’albo tutti i cittadini italiani elettori con i seguenti requisiti:

  • Iscrizione nelle liste elettorali del comune.
  • Avere assolto agli obblighi scolastici.

Sono esclusi dall’iscrizione all’Albo, ai sensi dell’art. 38 T.U. n. 361 del 1957 e dell’art. 23 del T.U. n. 570 del 1960, i seguenti cittadini:

  • i dipendenti dei Ministeri dell'interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti;
  • gli appartenenti a Forze armate in servizio;
  • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;
  • i segretari comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici elettorali comunali;
  • i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

Come richiederla:

Per la richiesta di iscrizione è necessario compilare l’apposito modulo e presentarlo presso l’ufficio elettorale.

Validità:

L’iscrizione all’Albo unico degli scrutatori ha carattere permanente e non va rinnovata, l’interessato può presentare domanda per essere cancellato dall’Albo oppure la cancellazione potrebbe avvenire d’ufficio per i seguenti motivi:

  • emigrazione in altro comune del cittadino iscritto all’Albo (in caso di emigrazione in altro comune se si vuole svolgere il compito di scrutatore presso il nuovo comune, sarà necessario ripresentare una nuova domanda con le stesse modalità del precedente comune);
  • gravi inadempienze commesse nello svolgimento delle funzioni di scrutatore;
  • condanna con sentenza passata in giudicato.

Costi

L’iscrizione è gratuita.

Tempi di iscrizione

L’iscrizione è accolta contestualmente alla presentazione della richiesta.

Normativa di riferimento

  • Legge 270/2005 art.9
  • Legge 120/1999
  • Legge 53/90
  • Legge 95/1989
  • Legge 136/1976
  • P.R. 16 maggio 1960, n. 570
  • P.R. 30 marzo 1957, n. 361.


Condividi:
<