Articoli

ORDINANZA SINDACALE N. 23/2022 DI PREVENZIONE INCENDI E LOTTA AGLI INSETTI NOCIVI

ORDINANZA SINDACALE N. 23/2022 DI PREVENZIONE INCENDI E LOTTA AGLI INSETTI NOCIVI

ORDINANZA SINDACALE N. 23/2022  DI PREVENZIONE INCENDI E LOTTA AGLI INSETTI NOCIVI

ORDINANZA SINDACALE N. 23/2022 DI PREVENZIONE INCENDI E LOTTA AGLI INSETTI NOCIVI

La Regione Sardegna ha approvato le prescrizioni per contrastare l’innesco e lo sviluppo di incendi nel periodo in cui vige un elevato pericolo, ovvero dal 1 giugno al 31 ottobre 2022.

Nell’ordinanza sindacale n. 23 del 17/05/2022 sono previste tutte le misure da adottare per limitare il rischio di incendi.

I principali adempimenti prevedono:

 1. Entro il 1° giugno i proprietari e i conduttori dei terreni appartenenti a qualunque categoria d’uso del suolo sono tenuti a ripulire da rovi, sterpaglie, materiale secco di qualsiasi natura e altri rifiuti infiammabili, nonché quelli vetrosi, l’area limitrofa a strade pubbliche e lungo tutto il perimetro di proprietà per un fascia di almeno 3 metri, ivi comprese le strade comunali e vicinali; 

 2. Nel periodo dal 15 maggio al 30 giugno e dal 15 settembre al 31 ottobre i proprietari e i conduttori di terreni, giardini, cortili, aie, nonché delle aree adiacenti a fabbricati appartenenti a qualunque categoria d’uso del suolo possono procedere all’abbruciamento di stoppie, frasche, cespugli sotto la propria diretta responsabilità penale e civile solo se muniti di apposita autorizzazione rilasciata dal CFVA e competente per territorio.

3. Di pascolo, sosta, ricovero e  transito di bestiame suino, ovino, caprino, avicolo e bovino nel centro urbano e periurbano, nei parchi, nei giardini e nelle aree pubbliche e private; è consentito esclusivamente il transito degli equini rigorosamente custoditi.

L’inosservanza degli obblighi previsti dalla presente ordinanza sarà sanzionata:

  • per quanto previsto al punto 1) ex art. 7 bis del D. Lgs. N. 267/2000, con la sanzione pecuniaria da € 25,00 a € 500,00 (da Euro venticinque a Euro cinquecento);
  • per quanto previsto al punto 2) dalle norme dettate dall’art. 24, comma 3, lett. a) della L. R. 27 aprile 2016, n. 8, con l’applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 200,00 a € 1.200,00 e come meglio specificato nella normativa di riferimento.

 

http://www.sardegnaambiente.it/corpoforestale/

https://delibere.regione.sardegna.it/protected/55516/0/def/ref/DBR55500/

http://www.sardegnaambiente.it/documenti/19_173_20220505140238.pdf

http://www.sardegnaambiente.it/documenti/19_173_20220505140518.pdf

 

Condividi: